Cerca

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Tag

zio

Il profumo dei ricordi

Ancora emana un leggero olezzo di bruciato. Ma io non mollo, non voglio buttare un pezzo di storia, un pezzo di vita si di vita perché questa macchina lha comprata una delle figure maschili  più importanti, per me.  Sarebbe come buttare una parte di ricordi, una parte di insegnamenti perché se lui fosse qui fisicamente si metterebbe a leggere le istruzioni e cercherebbe di capire il problema per poi spiegarmelo. Magari poi sarebbe tutto da buttare ma almeno ci abbiamo provato. Quindi che mio marito riesca ad aggiustarla o meno questa pedalina resterà qui con me, come la giacca di pelle nell’armadio, come un monito, uno specchio a cui chiedere nel momento del bisogno e sperare di aver capito bene tutti gli insegnamenti, sia a parole che con i fatti. In pratica in ogni stanza o qualcosa che mi ricorda che persona speciale ho avuto l’onore di avere come zio. Basta però sennò qui le lacrime non smettono più di scendere, concludo ricordando un suo grande fallimento…volermi insegnare la matematica Ancora emana un leggero olezzo di bruciato. Ma io non mollo, non voglio buttare un pezzo di storia, un pezzo di vita, si, di vita, perché questa macchina l’ha comprata una delle figure maschili più importanti per me. Sarebbe come buttare una parte di ricordi, una parte di insegnamenti, perché se lui fosse qui fisicamente, si metterebbe a leggere le istruzioni e cercherebbe di capire il problema per poi spiegarmelo. Magari poi sarebbe stato tutto da buttare, ma almeno ci avremmo provato. Quindi, che mio marito riesca ad aggiustarla o meno, questa pedalina resterà qui con me, come la giacca di pelle nell’armadio, come un monito, uno specchio a cui chiedere nel momento del bisogno e sperare di aver capito bene tutti gli insegnamenti, sia a parole che con i fatti. In pratica, in ogni stanza ho qualcosa che mi ricorda che persona speciale ho avuto l’onore di avere come zio. Basta però, sennò qui le lacrime non smettono più di scendere; concludo ricordando un suo grande fallimento: volermi insegnare la matematica.

Pan d’Oro

Tra le tante cose che lo Zio Mauro mi ha insegnato, c’è quella di leggere bene l’etichetta del prodotto, quello che sto per comprare. Per prima cosa boicotto le multinazionali, poi controllo la provenienza, poi gli ingredienti , solitamente controllo a casa su internet e nel dubbio nn compro, so di essere un po’ paranoica, ma ho imparato dal migliore. Mi ricordo ancora quando siamo stati un’ora e mezza alla coop perché non avevano il pane comune, cioè un tipo di pane semplice che per legge deve costare poco e che tutti gli esercizi che vendono pane devono avere; ho sempre apprezzato il suo modo semplice e diretto di dire le cose, non l’ho mai visto arrabbiato con nessuno, ma sempre pronto a protestare contro tutti per le ingiustizie. Cmq bando ai sentimentalismi, grazie ai suoi insegnamenti mi sono messa a leggere gli ingredienti di un pandoro senza glutine del peso di 250 gr.:
amido di Mais, acqua, margarina, uova, zucchero, miele d’acacia, lievito, emulsionanti: E422, E471, aromi, destrosio, gomma di xantano, E464, fibra di semi di pysillium, farina di semi di guar, sale.
Per prima cosa osservo che non è fatto di farina ma di amido, quindi più calorica e meno costosa; cerco su internet il costo dei vari ingredienti e non riesco a giustificare il costo. Il pandoro 250 gr. Mi è costato 10.72 € !!! cioè 42,88 al Kg. !!!! l’unica spiegazione plausibile è che il costo sia elevato perché è un prodotto mutuabile e quindi acquistabile con i buoni che ci passa l’asl; se è così il mio vaffanculo si fa ancora più grande.
Un pandoro fatto di amido di mais non può costare 44 € al kg, ma neppure se me lo viene a fare Banderas a casa!
DSC3929-640x426

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Le jardin de Paolo

Leggero come una piuma, forte come una roccia

La Valigia dei Pensieri

Fai viaggiare i tuoi pensieri!

Racconti brevi di vita quotidiana ( spero allegri ed umoristici) aforismi pensieri idee di un allegro pessimista

Guai a prendersi troppo sul serio. Racconti allegri pensieri idee di un allegro pessimista

friulimultietnico

🇮🇹più lingue conosci più vali🇸🇮🇪🇺🇦🇹

NemoInCucina

Mangiare Bene - Vivere Bene

@didiluce photo blog

"Chi evita l'errore elude la vita." C. G. Jung

piccolienuovicom.wordpress.com/

Prepararsi alla nascita

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Viviana Chinello

psicologa psicoterapeuta sessuologa specialista in EMDR

eternamenta

MontJoy, Louis Dieudonnè!

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla, una voce che parla scrivendo, punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

ASTRADIE

LIBERTE - RESPECT- FORCE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: