Cerca

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Tag

1000 battute

Amori pericolosi.

 
Con gli occhi lucidi dall’emozione passeggiava avanti e indietro per vedere meglio le sue curve: morbide, sinuose, di origine classica; impazziva per quel suo carnato così dorato, quasi esotico. E quel profumo poi, talmente dolce! Si immaginava spesso di stringerlo tra le mani, di farlo suo, dapprima lo avrebbe sfiorato delicatamente con le labbra, gli occhi socchiusi per nascondere la vergogna, per poi lasciarsi avvolgere da tutta la sua fragranza in un lungo bacio alla francese. Eppure rimaneva lì, fermo ad aspettare un segnale, un gesto che lo invitasse all’azione; a volte passavano ore, a volte bastava un sorriso. Quel giorno era troppo agitato, si era svegliato con il bisogno di averlo tutto per sé, ma sapeva che era sbagliato, non poteva andare ogni giorno per cercare di placare la voglia, non gli faceva bene eppure anche oggi era lì, davanti a quella vetrina ad aspettare di incontrare lo sguardo della ragazza e dirle ” Il solito babà grazie !”.

La prima volta che ….

Ogni volta che sento dire “Stai tranquilla” mi sale un brivido lungo la schiena, perché mi ricordo quando quasi venti anni fa, un bel ragazzo, me lo sussurrava nelle orecchie. Dopotutto, è stata proprio la sua capacità di farmi sentire al sicuro anche in mezzo ad un attacco di zombie che mi ha attratto fin da subito. Da quelle parole sussurrate con amore al ritrovarsi urlante in sala parto è stato un attimo: un anno dopo quell’episodio di fiducia mal riposto, mi sono ritrovata in un ospedale a cercare di mettere al mondo una bambina, che per similitudine e somiglianza verrà ricordata con il nome di Agonia. L’esperienza del parto che tutte mi dicevano essere un momento indimenticabile, in effetti lo è stato, c’è voluto del tempo prima che mi dimenticassi la sfilata in barella attraverso il reparto diretta verso la sala operatoria: sembravo un pachiderma indemoniato, maledicevo tutti quelle sciagurate persone che incrociavano il mio sguardo e per rendere il tutto ancora più teatrale, dietro di me c’era bicipiti d’oro che si scusava con tutti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Le jardin de Paolo

Leggero come una piuma, forte come una roccia

La Valigia dei Pensieri

Fai viaggiare i tuoi pensieri!

Racconti brevi di vita quotidiana ( spero allegri ed umoristici) aforismi pensieri idee di un allegro pessimista

Guai a prendersi troppo sul serio. Racconti allegri pensieri idee di un allegro pessimista

friulimultietnico

🇮🇹più lingue conosci più vali🇸🇮🇪🇺🇦🇹

NemoInCucina

Mangiare Bene - Vivere Bene

@didiluce photo blog

"Chi evita l'errore elude la vita." C. G. Jung

piccolienuovicom.wordpress.com/

Prepararsi alla nascita

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Viviana Chinello

psicologa psicoterapeuta sessuologa specialista in EMDR

eternamenta

MontJoy, Louis Dieudonnè!

ilcoraggioperforza

La mia vita con la sclerosi multipla, una voce che parla scrivendo, punti di vista dall'alto di una sedia a rotelle 😉💪♿💞

ASTRADIE

LIBERTE - RESPECT- FORCE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: