È già martedì!!! È proprio vero che quando ti diverti, il tempo vola!!
Sabato, la mia dolce 3/4 ha deciso che era il momento di fare il cappotto termico in camera delle twins; un materiale fighissimo, spesso 3 cm, usato dalla NASA per isolare le capsule spaziali, una figata! Un po’ meno la nube perenne di polvere che lasciano questi simpatici lavoranti. Metteteci che odio pulire, il quotidiano ok serve, si deve vivere in un ambiente pulito, ma quando devo fare qualcosa in più, mi si oscura la vista. Aggiungete inoltre una delle twins che inizia a dire che ha la pelle a bollicine sotto al mento, che si gratta e che si lamenta fino ad arrivare a dire “ora io muoio e tu non mi porti neppure dal dottore” e si arriva in un attimo a lunedì pomeriggio, quando la pediatra fa il tampone e proclama “scarlattina”. Qui mi si è aperto un mondo sulle malattie che io credevo virali e che invece, sono batteriche. La bimba comunque, l’ha presa bene: come siamo arrivate a casa, si è messa il pigiama e… “ah bene, me lo levo sabato mattina”.

P. s. Il cappotto termico non è ancora finto ma il mio cappottino per twins siì!!!