AdVisto il dolore, in realtà non molto perché con gli anni ho scoperto che la mia soglia del dolore è inesistente, questa settimana ho deciso di limitare gli allenamenti: solo 3 volte.
Il dolore è passato ed ho capito che correre serve sopratutto per LA MIA SALUTE MENTALE; non sopporto nessuno, mi dà fastidio solo il fatto che la gente respiri la mia stessa aria, per non parlare delle figlie che ci mettono sempre il carico o il marito che ti guarda e ti chiede “cosa hai?!? Guarda che viso?!”. E qui, credetemi, potrei fare una strage. E invece, cambio viso, rispondo come solo noi ardite, imperturbabili e brillanti, sappiamo fare e intanto preparo i vestiti da running per domani mattina.