È tornata… sono stata quattro giorni senza Agonia e sono riuscita a: scrivere due racconti brevi, leggere due libri, aprire un blog e a gestire una piccola impresa familiare. Ebbene, è tornata!E con lei un vortice di richieste, bisogni, necessità, attenzioni. Non sono una mamma apprensiva, anzi tutt’altro, sono spesso paragonata ad una matrigna dalle altre, ma cosa ci posso fare? Preferisco crescere delle donne che delle principesse. 

Con la mia Agonia lontana, però, mi sono sentita un po’ persa: mi mancavano le sue risposte a caxxo, i suoi sguardi di sufficienza, il rumore dei suoi ormoni in subbuglio, la sua capacità di dire la cosa sbagliata al momento giusto.

Annunci